Chirurgia estetica: in estate boom di richieste nel week-end

Chi vuole effettuare un intervento estetico di nascosto dagli altri sceglie solitamente il week-end. Scopri come.

medicina-estetica-we.jpg


Sono molte le donne - ma anche gli uomini! - a concedersi interventi di chirurgia estetica, in vista della prova costume, piccoli ritocchini, in molti casi impercettibili ma ugualmente efficaci.


In pochi, però, confessano di buon grado di essersi sottoposti a un intervento di natura estetica.


Ecco perché sembrano sempre più frequenti i casi di persone che preferiscono il sabato e la domenica per regalarsi il tanto agognano "ritocchino" e, contemporaneamente, fingere di essere in qualche località di villeggiatura.



E' quanto emerge da un'indagine realizzata dall'associazione Donne e Qualità della Vita su un campione di 500 persone, uomini e donne, di età compresa tra i 18 e i 45 anni, curato dal Dott. Marco Viganò, chirurgo plastico e socio SICPRE - Società Italiana di Chirurgia Plastica Ricostruttiva Estetica. 


Secondo questo studio, nei mesi estivi si registra, infatti, un incremento degli interventi di chirurgia estetica da week-end. Il 61% degli intervistati ha dichiarato di preferire di sottoporsi al "ritocchino" nel corso del fine settimana per motivi di privacy e il 36% d'estate, per lo stesso motivo e per la possibilità di gestire tempi di recupero maggiori.

Il fine settimana sembrerebbe, inoltre, strategico perché non c'è bisogno di chiedere permessi sul posto di lavoro (lo dichiara il 56% degli interpellati) e basta rinunciare ad un paio di giorni di mare per poter poi sfoggiare un fisico mozzafiato tutta l'estate.  


A riscuotere il maggior successo nel corso del week-end sono principalmente interventi di microchirurgia: il 38% degli intervistati non rinuncia al filler mentre il 30% degli uomini si affida alla blefaroplastica.


Novità dell'anno è la coolsculpting (una sorta di liposuzione senza bisturi), innovativa tecnica per la riduzione della cellulite scelta giù dal 21% delle donne intervistate.


Il Dott. Marco Viganò  spiega:


"Negli ultimi mesi, visto anche l'approssimarsi delle vacanze estive, ho registrato un notevole aumento delle richieste di interventi nel corso del week-end. L'intervento che ha subito l'aumento maggiore in termini di richiesta è il Laser Skin Tightening, ovvero la realizzazione di un effetto tensore molto simile al Lifting Chirurgico, ma senza essere invasivo, effettuato grazie al raggio Laser. Un altro trattamento veloce è rappresentato dalla iniezioni di acido Jaluronico, Macrofiller o Lipofilling per distendere le rughe e per aumentare i volumi di distretti del volto o del corpo".

  • shares
  • Mail