Soffri di sensibilità dentale, fai il test!

Vuoi provare gratuitamente i nuovi prodotti Cogate per la sensibilità dentale?

sensibilità_dentale.jpg


UPDATE: La promozione destinata ai lettori di Scienza e Salute 2.0 è terminata ma restate con noi, abbiamo moltissime sorprese in serbo per i nostri lettori!


Marzo sta per volgere al termine e se vi affrettate avete ancora qualche giorno per partecipare al Mese della Salute Orale promosso da Colgate.


Per effettuare una visita di controllo gratuita, finalizzata al rilevamento della placca batterica, non vi resta che basta chiamare il numero verde 800-144917 (lun - ven. 10.00-14.00) o collegarsi al sito MeseSaluteOrale.it e farsi guidare nella scelta dello specialista più vicino.


Qui su Scienza e Salute 2.0 abbiamo deciso di supportare l'iniziativa di Colgate occupandoci di sensibilità dentale.


Ma cos'è la sensibilità dentale?


La sensibilità dentale - più conosciuta come "denti sensibili" - è un disturbo di natura soggettiva indotto principalmente dall'accumulo di placca e da patologie gengivali e/o parodontali, che interessa fino a 6 persone su 10 nel mondo, con una leggera predilezione del sesso femminile.


Gli stimoli che causano le fitte dolorose ai denti possono essere termici (freddo/caldo), tattili e chimici e sono determinati da una serie di normali attività quotidiane, come bere, mangiare, lavarsi i denti (persino il getto d'aria utilizzato dal dentista può diventare insopportabile).


Queste situazioni portano a un progressivo peggioramento dell'igiene orale con effetti importanti sul benessere generale del cavo orale.


Oni_prosolievo.jpgresized_logo_colgate_pro_sollievo.jpg scatola_prosollievo_HR.jpg  scatola_prosollievo_Whitening_HR.jpg


Negli ultimi anni, in molti studi internazionali, si osserva un aumento di incidenza della sensibilità dentale, con trend in crescita, che sarebbe verosimilmente da mettere in relazione con l'aumento dei pazienti che si sottopongono a terapie parodontali profonde o a tecniche di sbiancamento dentale 'fai da te'.
 
Da non sottovalutare lo stress, che si esprime anche attraverso il digrignamento dei denti e abitudini viziate traumatiche (come ad es. mangiare le unghie, mordicchiare penne e matite, fare uso di stuzzicadenti): questo predispone alla sensibilità dentale e l'aggrava.
 
La sensibilità dentale influisce sulla qualità della vita fino a compromettere piaceri individuali, come mangiare un gelato, e le relazioni sociali, come gustare un aperitivo in compagnia di amici.


E tu, come sei messo a sensibilità dentale?


Partecipa al nostro test cliccando sul link seguente:




 


A chi commenterà il post entro il 3 luglio 2011, Colgate regala dei campioni di prova del Dentifricio Colgate® Sensitive Pro-Sollievo™ e dello Spazzolino Colgate® Omni Sensitive Pro-Sollievo™.


Qui lo spot:



Io li ho provati e garantisco l'efficiacia: ma ve ne parlerò nel dettaglio in un prossimo post.

  • shares
  • Mail
76 commenti Aggiorna
Ordina: