Haiti un anno dopo: per non dimenticare

Terremoto3_2011-300x199.jpg


A un anno di distanza dal sisma che ha devastato Haiti, per non dimenticare, lasciamo spazio alle parole di due persone che, in questi mesi si sono adoperati per aiutare la popolazione haitiana: Simone Ceruti, Direttore Relazioni Esterne Danone Italia, e Mariavittoria Rava, Presidente della Fondazione Francesca Rava.


danone_haiti_1.jpg  danone_haiti_3.jpg danone_haiti_4.jpg    yogurt_danone_1.jpg yogurt_danone_2.jpg  


Simone scrive:


Un anno esatto è passato. Era il 12 gennaio 2010, ore 16.53. Con una magnitudo di 7 sulla scala richter un terribile sisma portò distruzione e morte sull'isola caraibica. Oltre 250 mila vittime, più di 300 mila feriti, in gran parte mutilati. Si stima un milione di senza tetto con oltre 500  mila orfani.


E a distanza di 12 mesi, nonostante le grandi donazioni internazionali e la mobilitazione dei Paesi avanzati, nulla è cambiato.


Resta l'emergenza, a causa anche del colera che dallo scorso ottobre minaccia gli haitiani con già migliaia di vittime e contagiati, ma a causa soprattutto di una ricostruzione che stenta a ripartire. In gran parte della capitale manca ancora l'energia elettrica, l'acqua potabile è un miraggio, le fogne sono immense fosse a cielo aperto, la gente muore di fame...


E proprio per dare un'aiuto concreto a questa emergenza Danone ha voluto ripensare alla sua collaborazione con la Fondazione Francesca Rava - N.P.H. Italia Onlus (iniziata nel luglio del 2009, con un progetto che ci avrebbe visto lavorare sull'ospedale pediatrico St. Damien) lanciando un nuovo yogurt intero, Danone per Haiti, per finanziare la distribuzione di riso nelle tendopoli e nelle scuole di strada di Port au Prince. Nell'ambito dei programmi alimentari gestiti da N.P.H. Haiti e da padre Richard Frechette, a distanza di sette mesi dal lancio del nuovo prodotto, sono oltre 4 milioni i piatti di riso distribuiti nella capitale caraibica che oggi celebra il triste anniversario di una catastrofe che sembra non aver ancora fine.


Di seguito un video in cui Mariavittoria Rava spiega come avviene ad Haiti la distribuzione di riso nelle tendopoli e nelle scuole di strada:







  • shares
  • Mail