Cocaina a Capodanno: ecco cosa rischi (immagini shock)

cocaine-addiction.jpg


Il Capodanno è una di quelle feste a cui si rinuncia a fatica: ci si diverte, si mangia, si beve e purtroppo c'è anche chi assume droga.


Tra le droghe più comunemente usate per festeggiare il Capodanno abbiamo la cocaina: sono in molti i giovanissimi ad averla sniffata per la prima volta durante un party di San Silvestro, in compagnia di amici che già ne facevano uso.


Niente di più sbagliato pensare che "tanto non fa male": di cocaina si può morire...


Uno studio spagnolo pubblicato un anno fa sull''European Heart Journal mostrava come il 3% delle morti improvvise fra i giovani europei fosse legato all'uso di cocaina.


L'uso di cocaina causa fibrillazione ventricolare, accelera i battiti del cuore e la respirazione, aumenta la pressione sanguigna e la temperatura corporea e in dosi abbondanti porta a sintomi come: nausea, visioni confuse, febbre, spasmi muscolari, convulsioni e coma.


Sniffare cocaina provoca irritazione alle mucose nasali, alla cavità orale in genere e a lungo andare infiammazioni croniche e caduta di denti come dimostrano le immagini (shock!) seguenti:

ulcera_cocaina.jpg Case_cocaina.jpg 


coke1.jpg amy-winehouse_denti.jpg


Non parliamo poi dei danni psicologici che spesso sono irreversibili e che rischiano di compromettere il vostro futuro, come spiega il video seguente:









Stai lontano dalla coca... la droga ti uccide!

  • shares
  • Mail