Cyberbullismo, pedopornografia: come difendere i nostri figli dai pericoli della rete

NavigareSicuri.jpg


La nuova generazione interagisce e socializza attraverso la rete, sfruttando i social network, Facebook in primis, i forum e persino i blog dove alcuni post si popolano di migliaia di commenti e dove non è raro ci si scambi i contatti.


La rete è una risorsa preziosa ma può nascondere molti pericoli, soprattutto per i nostri figli che lasciamo spesso ore davanti a un computer a navigare senza alcuna sorveglianza.


Niente di più sbagliato perché navigare sicuri è un loro diritto al pari della frequenza scolastica e sta a noi genitori attuare tutte le misure necessarie per tutelare i diritti dei nostri figli.


Questo è lo spirito che muove NavigareSicuri il nuovo progetto di Telecom Italia  che intende sensibilizzare bambini, adolescenti, genitori e insegnanti a un uso attento e consapevole del Web.


Sul sito di riferimento del progetto potete trovare tre sezioni:

1) I bambini da 5 a 10 anni troveranno un maestro d'eccezione, Geronimo Stilton, che insegnerà loro a navigare in rete in perfetta sicurezza e soprattutto a riconoscere le situazioni rischiose e a comunicarle ai genitori.

2) I ragazzi dai 10 ai 15 anni impareranno a confrontarsi con il cyberbullismo, l'adescamento e il furto d'identità. Grazie a tre brevi videoracconti impareranno a riconoscere alcune situazioni di rischio. Ogni video ha un finale aperto con tre opzioni che invitano a riflettere: saranno i ragazzi a scegliere online quale meglio completa il messaggio.

Di seguito il videoracconto "Solo per parlare" sull'adescamento online:








Per i video con i tre finali andate sul canale You Tube del progetto.


3) Ai genitori ed educatori è dedicata una sezione di informazioni e aggiornamenti sul tema del rapporto tra i minori e internet, con contenuti realizzati da Telecom Italia con Save the Children e la Fondazione Movimento Bambino della professoressa Maria Rita Parsi. E' disponibile, inoltre, un servizio di consulenza online con personale specializzato.


Per l'anno scolastico 2010/11 il progetto navigaresicuri sarà in tour nelle scuole e nelle piazze d'Italia coinvolgendo studenti e famiglie in 20 città di 10 regioni italiane.


Rimani aggiornato e condividi il progetto su Facebook e Twitter.

  • shares
  • Mail