Freddo in arrivo: i nostri consigli per prevenire le malattie invernali

raffreddore_01.jpg Attenzione, preparate i cappotti perché è in arrivo il freddo!


I meteorologi del centro 3bmeteo.com informano:


"Aria fredda di origine artica scorrerà sul bordo orientale di un anticiclone presente in Atlantico, e a partire da Sabato, si getterà nella Valle del Rodano investendo in pieno l'Italia. Gli effetti si faranno sentire sia a livello termico, con temperature per la prima volta quasi invernali, sia a livello di maltempo, con piogge e rovesci a iniziare dalle Alpi, ma in estensione quasi tutta la Penisola entro Lunedì".


Piogge e rovesci investiranno sabato sera Alpi, Lombardia e Triveneto; domenica toccherà a basso Piemonte, Emilia Romagna e Toscana.


La prima neve scenderà fino a quote prossime a 1300-1400 m sulle Alpi centro-orientali; domenica notte fino a 1100/1200 m sulle Alpi occidentali e 1500 m sull'Appennino settentrionale.


Rovesci e temporali sparsi interesseranno anche le Isole e le regioni centromeridionali.


Purtroppo le temperature al Nord toccheranno fino a 8/10°C: le massime si porteranno dai  20°C di questi giorni su valori di poco superiori ai 10°C in pianura; più fortunati gli amici del Sud dove il calo termico sarà intorno ai 3/4°C.


E con il freddo arrivano anche i primi malanni di stagione.


Il freddo, determinando una riduzione dell'irrorazione a livello delle mucose delle vie respiratorie che sono zone di contatto con l'ambiente esterno, diminuisce la capacità dell'organismo di difendersi dalle aggressioni esterne.


Le basse temperature, inoltre, paralizzano le ciglia delle cellule che ricoprono le vie aeree, alterazione funzionale che fa sì che le secrezioni ristagnino andando a costituire un buon terreno di coltura per germi e batteri. (fonte)


Più il nostro sistema immunitario è forte, più riesce a contrastare l'attacco dei virus: perciò occorre aumentare l'apporto di quelle sostanze che lo rendono più resistente, come vitamine e minerali.


Seguite i nostri consigli:

-Consumate più frutta e verdura rigorosamente di stagione  e di colori diversi ma anche cereali integrali.


- Evitate le diete ipocaloriche in quanto il nostro organismo ha bisogno del giusto apporto di carboidrati, proteine, vitamine e grassi suddivisi in maniera adeguata nell'arco della giornata.


- L'idratazione è un altro fattore da tenere in seria considerazione: i liquidi vanno aumentati in caso di febbre e/o raffreddore, tosse, mal di gola.


- Consigliato il tè verde e le tisane a base di piante come l'echinacea con una potente azione antivirale.


- L'attività fisica non va bandita: l'esercizio moderato e prolungato stimola il sistema immunitario; se ci pensate bene, infatti, è molto difficile che gli atleti si ammalino e se capita, il processo di guarigione avviene in tempi piuttosto rapidi.


- Evitate i comportamenti a rischio, quelli cioè che indeboliscono il sistema immunitario come il fumo, il consumo di alcol e droghe.


- L'omeopatia consiglia Oscillococinum da assumere nella misura di una dose a settimana.


- Per fare il pieno di minerali, consigliamo una terapia a base di Oximix 1,  un potente antinfettivo a base di minerali come Manganese, Rame e Zinco: un misurino la mattina con la colazione.


-Infine, non dimenticate di lavarvi spesso le mani, condizione essenziale per non entrare in contatto con i germi!

  • shares
  • Mail