Cancro al seno, ottobre il mese della prevenzione

NastroRosa_G.gif In Italia sono circa 41mila le donne che ogni anno si ammalano di tumore della mammella.


Tuttavia, negli ultimi 40 anni, grazie alla diagnosi precoce, la mortalità collegata alla malattia è - informa Repubblica - in sensibile diminuzione, tanto da toccare il tasso più basso degli ultimi 40 anni.


Non per questo dobbiamo abbassare la guardia e lo sa benissimo la Lega Italiana per la lotta ai tumori (Lilt), organizzatrice della campagna "Nastro rosa".


Nel mese di ottobre, in 390 ambulatori, la maggior parte dei quali all'interno delle 106 Sezioni Provinciali della Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori, ci si potrà sottoporre a visite senologiche e controlli clinici strumentali.


Il professor Francesco Schittulli, presidente della Lilt, spiega:


"Tutte le donne corrono il rischio di poter sviluppare un tumore al seno per questo è importante sottoporsi a controlli periodici. In questo modo infatti è possibile diagnosticare precocemente la malattia, sconfiggendola. E' importante educare le giovani alla cultura della prevenzione come metodo di vita, anche in età non sospetta. Basti pensare che oggi, in Italia,  una donna su sette con tumore al seno ha meno di 40 anni e per questa fascia d'età il Servizio sanitario nazionale non prevede screening".


Di seguito, altre iniziative, sempre nell'ambito della campagna "Nastro rosa" in programma per il mese di ottobre:

Una luce rosa, colore simbolo della lotta contro il tumore al seno, unirà idealmente la nostra Penisola dal Nord al Sud, con tanti monumenti, edifici e statue che resteranno illuminati per una o più notti.


La luce rosa illuminerà location famosissime e prestigiose, in tutto il mondo come l'Empire State Building (New York, USA), le Cascate del Niagara (Ontario, Canada), Opera House (Sidney, Australia), la Torre 101 (Taipei, Taiwan), il Ponte di Nan Pu (Shangai, Cina), la Torre di Tokyo (Tokyo, Giappone), l'Arena di Amsterdam (Amsterdam, Olanda).

Un finanziamento a sostegno di una ricercatrice oncologica verrà erogato e consegnato da Estée Lauder Companies a Milano, durante la cerimonia di apertura della Campagna, presenti le autorità cittadine e la presidenza LILT di Milano.

Presso le Profumerie Douglas, i banchi Estée Lauder Companies de La Rinascente e Coin d'Italia si potrà ritirare gratuitamente la Guida Pocket alla prevenzione e l'ormai inconfondibile nastrino rosa, simbolo della Campagna.


Il nastro rosa è distribuito gratuitamente anche nelle boutique e nel corner Jo Malone di Milano e Roma, nei saloni Aveda e nelle farmacie che distribuiscono il marchio Darphin in tutta Italia.

  • shares
  • Mail