2012, la profezia Maya ha fondamenti scientifici? Il documentario

2012_apocalisse.jpg

Il nostro blogger Gordon Francis Ferri ha riportato su Mysterium una notizia che ha dell'incredibile e che risolleva dubbi e preoccupazioni sulla profezia Maya che fissa al 21 dicembre 2012 la fine del mondo.

Una settantina di italiani ha raggiunto un piccolo villaggio messicano sui monti dello Yucatán, in piena foresta, il cui nome, Xul, nella tradizione Maya significa 'fine' o 'finale', in seguito al sogno premonitore di una donna del gruppo.

I nostri connazionali avrebbero eretto in questa zona una piccola città in miniatura, Las Aguilas: gli edifici avrebbero pareti di 60 centimetri di spessore costruite con materiali speciali in grado di sopportare - riporta La Stampa - cambiamenti di temperatura estremi ma anche  radiazioni, fiamme e persino inondazioni.

Un villaggio a prova di catastrofe naturale... 

Sorridere è lecito, certo, ma forse dovremmo domandarci se c'è qualche fondamento scientifico nella profezia Maya.

A tale proposito vi proponiamo un documentario diffuso dal National Geographic:

Qui la prima parte:

 
Di seguito le parti successive:
 
 
 
 
 
  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: