Mozzarella "bufala" o di bufala? Scopri come riconoscere la mozzarella di qualità

mozzarella_blu.jpg

Mozzarelle blu, mozzarelle annacquate, mozzarelle tarocche...

Come fare per garantirsi acquisti sicuri di mozzarella di buon latte fresco italiano in un mercato dove almeno la metà del prodotto in vendita è fatto con latte o addirittura cagliate (semilavorati industriali) importate dall'estero?

Ce lo chiediamo in tanti e se lo chiede anche Luigi Gallo su Protonutrizione dove ci segnala alcune linee guida per evitare di incappare in prodotti di scarsa qualità.

Luigi Gallo ci riporta, inoltre, un pezzo scritto dal biologo-nutrizionista Giuseppe Lai che ci svela il mistero della "mozzarella che non fila":

"La mozzarella è un formaggio a pasta filata ma pare che, secondo quanto denunciato da molti consumatori, specie nel Meridione, questa fondamentale proprietà sia andata perduta. Una spiegazione? Al posto del latte, la materia prima naturale, per fabbricare il prodotto viene usata della cagliata congelata proveniente dall’estero, in particolare Est Europa, che, opportunamente lavorata, assume la forma di una mozzarella".

Su Protonutrizione trovi qui le linee guida per la scelta di una mozzarella di qualità e qui il parere del nutrizionista.

  • shares
  • Mail