Come è nato l'uomo? Nuove rivelazioni sul NYT

Fisici del Fermi National Accelerator Laboratory, uno dei centri di ricerca piu' autorevoli al mondo, si sono imbattuti in una nuova teoria che potrebbe spiegare uno dei più grandi misteri della cosmologia, e cioè perché l'universo è composto di materia, e non del suo opposto, ovvero l'antimateria.

Lo rende noto il sito web del New York Times in un articolo dal titolo quanto mai suggestivo: ''Nuovi indizi per spiegare l'esistenza umana''. Se confermata, questa scoperta potrebbe portare a fondamentali sviluppi scientifici da testare nell'acceleratore di particelle di Ginevra, e potrebbe perfino fornire spiegazioni, appunto, sulle ragioni della nostra esistenza. 

Per saperne di più leggete Mysterium.

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: