Convegno sui bambini soldato: c'era anche Mario Balotelli

Balotelli"Kon, tu hai mai ucciso qualcuno quando combattevi?" "No, perché ero più piccolo del kalashnikov!".

La domanda è del calciatore Mario Balotelli, che al margine del convegno sui bambini soldato all'Università Statale di Milano organizzato il 7 maggio da Nova Multimedia con il patrocinio dell'Onu, ha incontrato due ragazzi, un sudanese che da piccolo è stato coinvolto direttamente in una delle tante guerre, spesso dimenticate, che insanguinano quelle regioni lontane, e una giovane serba - storie di luoghi molto più vicine a noi - che trascorse l'adolescenza in una cantina di Sarajevo assediata dalle bombe (e nel 1994 scrisse Il diario di Zlata).

Per saperne di più leggete Bambini Oggi.

  • shares
  • Mail