Marea nera nel Golfo del Messico: una cupola per fermarla

messico golfo petrolio disastro

Tutti lo sperano. Lo spera Obama che sembra essersi reso conto in ritardo della gravità della situazione, lo spera la Bp che vede il suo debito nei confronti dell'America e probabilmente del mondo ingigantirsi ora dopo ora, barile dopo barile di petrolio che finisce in mare.

La cupola gigante è arrivata sul luogo del disastro, nel Golfo del Messico. I tecnici sperano di poterla installare e contenere così la fuoriuscita di greggio dalle falle nella piattaforma. Ma è un'impresa davvero ardua, una soluzione mai provata prima, soprattutto a tali profondità.

Continuate a leggere su Viaggiando.

  • shares
  • Mail