E' spuntata la sindrome del precario: lanciano l'allarme gli psicologi lombardi

arteeSalute.jpg

Giusto per ribadire il concetto che se i politici a rischio esclusione elettorale sono sull'orlo di una crisi di nervi, i disoccupati e i precari italiani ci sono dentro fino al collo, è arrivato anche l'allarme lanciato dagli psicologi lombardi secondo cui ben 40 mila loro concittadini soffrirebbero di una nuova sindrome da crisi economica.

Stress, ansia, frustrazione, notti in bianco e depressione sono infatti le dirette conseguenze del vivere costantemente in uno stato di incertezza tra contratti di lavoro in scadenza, dubbi sul rinnovo e spettro della disoccupazione all'orizzonte. Una costellazione di sintomi che ha già un nome, "sindrome del precario" e un'estensione epidemica da far invidia al virus dell'influenza suina.

Continua a leggere su Arte e Salute.

  • shares
  • Mail