Ecco cosa è successo alla Terra dopo il sisma in Cile

terremoto in CileRiporto qui un post molto interessante di Gianluigi Filippelli, blogger di ScienceBackstage:

Dopo aver parlato della valutazione in diretta e in previsione dei danni di un terremoto dal punto di vista matematico, anche se ne ha già discusso ieri Corrado, vediamo oggi cosa, secondo Richard Gross del JPL della Nasa, potrebbe aver causato alla Terra il forte sisma avvenuto recentemente in Cile.

Secondo i calcoli realizzati da Gross e collaboratori, la scossa, di una magnitudo di 8,8 sulla scala Richter, sarebbe riuscita a modificare l'asse di rotazione terrestre. Commentando per Bloomberg via e-mail, Gross scrive:

La lunghezza del giorno dovrebbe essersi accorciata di 1,26 μs(1). L'asse intorno al quale la massa della Terra è bilanciata si sarebbe mosso di 2,7 millisecondi d'arco(2).

Gross ha confrontato questo terremoto con quello del 2004 che ha colpito Sumatra generando uno tsunami: la sua magnitudo era 9,1 e secondo i calcoli del gruppo di Gross avrebbe accorciato il giorno di 6,8 μs e mosso l'asse di 2,3 millisecondi d'arco.

Continuate a leggere su ScienceBackstage.

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: