Sanremo fa bene ai bambini e alla psiche degli italiani

Sanremo-2010-Scenografia.jpg

Cambiano le canzoni in gara, le scenografie e anche i ‘padroni di casa', ma a Sanremo quello che non cambia mai sono le polemiche e la mania tutta italiana di negare fino alla morte di averlo guardato quando poi si scopre che i telespettatori incollati alla tv per vedere la kermesse canora ci sono stati comunque milioni di spettatori (ben oltre i dieci per ciascuna delle tre puntate di questa 60° edizione già andate in onda).

Sarà perché, come si dice sempre, Sanremo è Sanremo, ma c'è da perderci la testa e porsi una domanda: non farà male tutto quest'astio e quest'aria polemica respirata a pieni polmoni i cinque serratissime serate?

Continua a leggere su Arte e Salute.

  • shares
  • Mail