La sezione aurea: il criterio scientifico della bellezza

venere.jpg

C'è un particolare criterio, di tipo scientifico, che sembrerebbe associato all'idea di bellezza nell'ambito dell'arte. Questo criterio si chiama sezione aurea, ed è il rapporto di 1,6 circa tra due grandezze diverse, che possono essere ad esempio la lunghezza e l'altezza.

Questo accorgimento pare che sia stato utilizzato nel corso dei secoli dagli artisti di ogni parte del mondo: il Partenone nella sua interezza rispetterebbe questo criterio, così come le sue parti, per non dire della Monna Lisa di Leonardo Da Vinci o della Venere dipinta da Botticelli.

Ma qual è il motivo dietro a questa preferenza? Studi scientifici recenti, condotti da Adrian Bejan, professore della Duke University, Pratt School of Engineering, dimostrano che la nostra predisposizione verso certe forme sarebbe dettata da ragioni evolutive: gli oggetti che rispettano questo modello infatti sono più facilmente riconoscibiliv e più velocemente individuabili, si potrebbe dire, semplificando molto, che sono quelli che "comprendiamo" meglio.

Continuate a leggere su Arte e Salute

  • shares
  • Mail