Sclerosi multipla: forse trovata una cura dal dottore Paolo Zamboni

sclerosi-multipla.jpg

La sclerosi multipla, chiamata anche sclerosi a placche, è una malattia infiammatoria cronica demielinizzante che colpisce il sistema nervoso centrale (cervello e midollo spinale).

Ma pare che finalmente sia stata scoperta una cura, o comunque un metodo per arginare l'avanzata della malattia, anche se non bisogna mai illudersi su questioni così delicate. Il nostro Gianluca Riccio di FuturoProssimo ha dedicato alla questione due post, in cui viene analizzata la nuova cura, che consisterebbe, in termini estremamente semplici, nel ripristino del normale flusso sanguigno.

L'operazione sembra essere stata estremamente efficace, dato che, nel 73% dei casi esaminati dopo due anni, i sintomi della malattia non si sono ripresentati. Il merito di questa scoperta va attribuito al Dottor Paolo Zamboni, direttore del Centro Malattie Vascolari dell'Università di Ferrara, che è stato intervistato dal nostro blogger, spiegando i dettagli tecnici della sua cura e i possibili sviluppi della terapia.

Continuate a leggere su FuturoProssimo per la descrizione della malattia e della cura e l'intervista al dott. Zamboni 

  • shares
  • Mail
35 commenti Aggiorna
Ordina: