La musica come strumento di comunicazione per i bambini e cura per l'autismo

reactable.jpg

Arte e Salute qualche giorno fa ci aveva parlato del ReacTable, uno strumento musicale che consiste in un touchscreen posizionato sul piano superiore di un tavolo su cui si usano numerosi dadi per creare e modificare varie forme d'onda che generano un pattern sonoro. Questo macchinario viene utilizzato in alcune ricerche per coinvolgere i bambini autistici, i quali hanno mostrato segnali significativi di miglioramento nelle relazioni sociali e nella connessione con il mondo.

Paolo Beneventi di Bambini Oggi , riprendendo l'argomento, ha voluto raccontare la propria versione di un'esperienza simile, non con l'ultimo ritrovato scientifico, ma con un sintetizzatore Moog trovato in un magazzino di una scuola. La vecchia gloria del progressive rock anni 70, racconta Beneventi, impressionò e incuriosì molto i bambini, che purtroppo ebbero poco tempo per familiarizzare con lo strumento.

Continuate a leggere su Bambini Oggi e Arte e Salute dove troverete i video e i file musicali

  • shares
  • Mail