"Prendi in casa uno studente": contro la solitudine degli anziani per aiutare i giovani

ilaria-occhini-e-dorotheea-petre-in-un-immagine-di-mar-nero-100297.jpg

Il caro affitti, come ben sappiamo, è una piaga non solo per i comuni cittadini, ma soprattutto per una categoria a rischio come possono essere gli studenti. Anche la solitudine degli anziani è una condizione di cui sentiamo parlare spesso, sopratutto in estate.

Esiste però una soluzione comune ad entrambi i problemi, come ci riferisce Massimilla Manetti Ricci di Il Serpente di Galeno: la Provincia di Milano da qualche anno a questa parte ha aperto il progetto "Prendi in casa uno studente", che mette in comunicazione le esigenze dei giovani con quelle degli anziani.

Secondo questa iniziativa, infatti, gli studenti partecipanti vengono ospitati da pensionati autosufficienti, pagando solo il modico prezzo di 250 euro al mese come rimborso spese, aiutando il padrone di casa nelle piccole faccende e fornendo un po' di compagnia.

Per approfondimenti leggete Il Serpente di Galeno

  • shares
  • Mail