I nutrienti sotto forma di orotati: forse cancerogeni

farmacia34.jpg

di Massimilla Manetti Ricci

L'assassino torna sempre sul luogo del delitto e noi torniamo a focalizzare l'attenzione sugli integratori alimentari.

Stavolta parliamo di quelli di calcio, zinco, magnesio, ferro, manganese, rame, sodio e potassio che si possono trovare in una struttura chimica detta orotato che avrebbe la funzione di migliorarne l'assorbimento.

Ebbene il parere degli esperti dell'EFSA (Autorità Europea per la Sicurezza Alimentare), a seguito di una richiesta inviata dalla Commissione europea è il seguente: 'In considerazione dell'effetto emerso nelle sperimentazioni sugli animali nei quali l'acido orotico promuove la formazione di tumori, del relativo ridotto margine di sicurezza in termini di esposizione prevedibile e dell'assenza di studi rilevanti di genotossicità e di qualsiasi studio sullo sviluppo, il gruppo di esperti scientifici conclude che l'uso dell'orotato quale fonte degli altri otto minerali e di colina ai livelli d'uso proposti sia motivo di preoccupazione per la sicurezza.'

Continua a leggere su Il Serpente di Galeno

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: