Il design dei pacchetti di sigarette spinge a fumare di più

pacchettisigarette.jpg

di Emanuela Zerbinatti

Confezioni di "bionde" troppo rassicuranti e i fumatori non pensano più agli effetti nocivi del fumo. Secondo uno studio condotto dell'Università di Waterloo, in Canada, colori, scritte e stemmi disegnati sui pacchetti inducono i fumatori a fare un maggior uso di sigarette, vanificando in parte gli sforzi delle leggi che, in più di 40 Paesi, hanno messo al bando parole come "leggero", "mild" e "a basso contenuto di catrame" proprio per scoraggiarne il consumo.

Ad voler essere precisi dalla ricerca è emerso che l'aspetto estetico delle confezioni inganna tutti, fumatori e non, ma è proprio sui primi che si vedono gli effetti maggiori.

Continua a leggere su Arte e Salute

  • shares
  • Mail