Energia eolica e petrolio: riflettiamo con Grillo

MondoAutoGrillosshot-1.jpg

di Egisto Soldi

Racconta Grillo: "Ecco la schizofrenia di oggi: petrolio e vento. Ci si buttano tutti su questa energia. È il futuro. Ci si buttano i petrolieri. Ci si buttano Moratti, Garrone. Ci si buttano l'Enel, l'ENI. Ma il loro core business, il centro del loro lavoro, per il 95% rimarrà sempre il petrolio marcio. Sono dei fossili. Si buttano su queste cose perché hanno i finanziamenti pubblici. Allora succede così: cosa vuol dire "pubblico" e cosa vuol dire "privato"? Il pubblico ci mette il vento, il privato ci mette l'impianto. Ora, si rischia di fare come in Sardegna, come in Sicilia, in questi posti. Che il pubblico mette il vento e i ricavi dell'energia vanno in una finanziaria in Lussemburgo. Vanno dai grandi manager".

Continua a leggere su Mondo Auto.

  • shares
  • Mail