L'AIDS e i bambini da salvare: Il Serpente di Galeno ci apre gli occhi

serpentedigaleno-sshot-1.jpg

di Massimilla Manetti Ricci  

Il polverone suscitato dai media sull'utilizzo del profilattico o preservativo (anche il termine è stato oggetto di discussione) ha quella vaga senzazione di voletr dirottare la questione su un accessorio che è importante, mentre è altrettanto importante sapere che ancora troppi bambini stanno aspettando le cure.

Sono 2,1 milioni i piccoli affetti da AIDS, il 90% si trova nell'Africa subsahariana e solo il 10% ha accesso ad una cura.

L'AIDS pediatrico, denunciano Medici senza Frontiere, è un problema solo dei paesi poveri, mentre nei paesi ricchi ci sono efficaci misure per prevenire la trasmissione madre-figlio.

Non solo, ma le industrie farmaceutiche non hanno interesse economico per sviluppare farmaci pediatrici in generale, in tutto il mondo e a maggior ragione questo è vero nell'Africa.

Dei 22 farmaci approvati dall'FDA per gli adulti, 8 non sono adatti ai bambini e per 9 non ci sono formulazioni pediatriche.

Allo stato attuale esiste solo una combinazione pediatrica la cui qualità è assicurata dall'OMS, rispetto alle 42 per gli adulti.

Continua a leggere su Il Serpente di Galeno.

  • shares
  • Mail