La crescita impetuosa delle fonti energetiche rinnovabili

energia%20rinnovabile_01234.jpg

di Marco Pagani

Tra le non molte buone notizie di questi tempi turbolenti c'è la crescita impetuosa delle fonti energetiche rinnovabili. Nel 2008 il fotovoltaico ha superato i 10 GW di potenza installati. (1)

La crescita è esponenziale con un tasso del 40% e un tempo di raddoppio di poco inferiore ai due anni. Continuando con questo trend l'energia solare potrebbe dare davvero un contributo significativo all'umanità.

La European Photovoltaic Industry Association insieme con Greenpeace stima che entro il 2030 la potenza installata raggiungerà i 1800 GW. Si tratta di una stima abbastanza prudente, che tiene in conto di un possibile rallentamento dei ritmi di crescita attuali; il trend esponenziale del grafico (linea rossa) prevederebbe di raggiungere un traguardo simile tra il 2022 e il 2023.

L'energia prodotta raggiungerebbe nel 2030 i 2600 TWh (2) pari al 14% della domanda mondiale, abbastanza peri consumi domestici di oltre 4 miliardi di persone, 1,3 nei paesi sviluppati e 3 nei paesi poveri, soprattutto in remote aree rurali che non hanno accesso alla rete. Anche qui si tratta di una stima abbastanza prudente, dal momento che equivale a considerare una insolazione media (3) di 1400 h/anno; nel mondo l'insolazione varia tra le 800 e le 2900 h/anno.

Continua a leggere su Eco alfabeta

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: