No alla chirurgia plastica per i minorenni

chirurgiaestetica1.jpg

Per le giovani ragazze sono finiti i tempi in cui imitare le attrici!
La chirurgia plastica sta sempre più prendendo piede anche tra i giovanissimi,  attratti dagli stereotipi proposti dal cinema, dalla televisione, da quasi tutti i media.
Il problema è legato al fatto che le teeneger sono come ipnotizzate dalle donne proposte e cercano di imitarle nei modi, ma soprattutto nell'aspetto fisico.

Proprio legato alla diffusione di questo fenomeno tra le giovanissime è stato istituito il divieto del sottosegretario alla salute, Francesca Martini di effettuare interventi chirurgici ai minorenni.
Il famoso chirurgo plastico Alessandro Gennaio si dimostra indifferente dinanzi alle accuse rivolte e ribatte dicendo che non è necessario criminalizzare gli interventi in quanto sono frutto di attente valutazioni.

Il medico minimizza dicendo che la percentuale delle pazienti minorenni è irrisoria e il consiglio che dà alle sue pazienti è quello di aspettare la maggiore età.

C'è chi poi, come Sheyla Hershey, una ragazza di 28 anni, si rifà il seno per ben otto volte. Il motivo? Promuovere la pace nel mondo.

Per saperne di più clicca qui.

  • shares
  • Mail