Lombardia tra cemento e veleni: continua la distruzione del suolo in Italia

Lombardia%20sup%20impermeabilizzata.jpg

Parliamo della regione più "sviluppata" di Italia, la Lombardia. In nome di questo sviluppo, i lombardi non hanno solo sacrificato la qualità della loro aria e della loro acqua, ma anche distrutto il suolo agricolo.

La mappa qui sopra è per me semplicemente agghiacciante: tutta la fascia centrale della regione soffre di cementificazione superiore al 10% e si salvano solo le province agricole "meridionali" di Pavia, Lodi, Cremona e Mantova (il nord è montagna e non fa testo).

Tanto per fare un confronto, il livello medio italiano è pari a 6,7%. Quelli dell'ARPA che hanno fatto la cartina hanno evidentemente pensato che tutto ciò che sta sotto il 10% è un livello di antropizzazione "basso"...

Continua a leggere su Eco Alfabeta.

  • shares
  • Mail