Volete dimenticare un trauma? Giocate a Tetris

Tetris.jpg

Il punto interrogativo è presente anche nell'articolo originale a dimostrazione del fatto che gli autori dello studio assumono una posizione di cautela rispetto all'interpretazione, ma soprattutto all'utilizzazione pratica dei loro risultati.
Ma partiamo dall'inizio.

Il disturbo post traumatico da stress è un disordine psicologico conseguente all'esperienza di un trauma, solitamente un evento che ha costituito una minaccia reale alla propria o all'altrui incolumità. Si pensi alle calamità naturali, alle guerre, agli incidenti d'auto, ma anche allo stupro o all'aggressione fisica. Uno dei sintomi più specifichi di questo disturbo è la comparsa, nelle settimane, ma anche nei mesi a seguire, di vividi flashback: immagini, suoni, odori legati all'evento traumatico che si ripresentano alla mente del soggetto contro la sua volontà e ne fiaccano l'equilibrio psicologico riducendone ovviamente la qualità della vita. Esistono attualmente diverse procedure terapeutiche per trattare il disturbo post-traumatico da stress, una volta che esso si sia instaurato, ma poco si può fare per prevenirne l'insorgenza, a parte qualche intervento farmacologico dagli effetti collaterali talvolta non banali.

Continua a leggere sul blog Psicocafé.

  • shares
  • Mail