Campagna Nastro Rosa per la prevenzione del tumore al seno: un mese di visite gratuite in tutta la penisola

nastrorosa.jpg

Parte ufficialmente mercoledì 1 ottobre la campagna "Nastro Rosa" per sensibilizzare le donne sull'importanza di una diagnosi precoce del tumore al seno.

Sono molte poi le iniziative sul territorio (per scoprirle visitate il sito) che dureranno tutto il mese di ottobre. A Milano si partirà con l'incontro "La Prevenzione in Rosa" organizzato dalla Sezione Provinciale di Milano della Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori (LILT), alla presenza del Sindaco Letizia Moratti che conferirà la Borsa di Studio Nastro Rosa Estée Lauder a una giovane ricercatrice dell'Istituto Nazionale dei Tumori di Milano.

Ma la cosa importante è che per tutto il mese saranno a disposizione ambulatori per visite senologiche gratuite, fino a esaurimento dei posti disponibili, riservate alle donne con piu' di 25 anni di età. Per prenotare (per evitare code e attese) si può chiamare il numero verde SOS LILT 800-998877 (oppure se abitate a Milano 02 70603263 dal lunedì al venerdì dalle 10.00 alle 13.30 e dalle 14.30 alle 17.00) o si può consultare l'elenco degli ambulatori LILT sul territorio italiano.

In tutto il mondo occidentale, il tumore al seno è il primo tumore femminile per numero di casi e la sua incidenza è in costante aumento, tanto da essere considerato alla stregua di una vera e propria malattia sociale. In Italia, i nuovi casi di cancro al seno sono circa 40mila l’anno. Sono però diminuiti i decessi.

Uno studio italiano, promosso dal Ministero della Salute e dalla LILT e recentemente pubblicato sul 'British Journal of Cancer', dimostra che battere il tumore del seno è possibile: la mortalità, infatti si dimezza nelle donne che annualmente effettuano la mammografia. La Campagna Nastro Rosa, ideata nel 1989 negli Stati Uniti e promossa in tutto il mondo, ha come obiettivo quello di sensibilizzare un numero sempre più ampio di donne sull’importanza della prevenzione e della diagnosi precoce dei tumori della mammella, informando il pubblico femminile anche sugli stili di vita sani da adottare e sui controlli diagnostici da effettuare. Non perdere questa occasione!

  • shares
  • Mail