Dopo il black hole, il world black out: facciamo respirare la terra

world%20blackout.jpg

Su Facebook si sta spargendo la notizia di un curioso evento, molto simile a "M'illumino di meno", la campagna promossa da Caterpillar il 15 febbraio, World Blackout.

La più importante campagna su scala mondiale dedicata all'utilizzo intelligente dell'energia, era riuscita a spegnere la ruota del Prater a Vienna, la Custom House a Dublino e la Torre Eiffel a Parigi in nome del risparmio energetico. E quest'anno qualcuno vuole riprovare a fare qualcosa di simile. Questo è il messaggio che si legge sulla pagina dell'evento:

"BUIO MONDIALE: Il 17 settembre 2008 dalle 21:50 alle 22:00 ora locale del vostro paese.
Proponiamo di spegnere tutte le luci e, se possibile, tutti gli apparecchi elettrici, perché il nostro pianeta possa “respirare”.
Se la risposta è massiva, la quantità di energia risparmiata può essere enorme.
Solo 10 minuti e vedete che succede.
Se stiamo 10 minuti al buio, staremo respirando noi e il nostro pianeta.
Ricordate che l’unione fa la forza e Internet può possedere molto potere ed essere qualcosa di ancora più grande.
Spargete la voce, se avete amici che vivono all’estero mandate loro le informazioni".

Andate a vedere questo link, e spargiamo la voce! Ma ricordiamoci che non bastano dieci minuti per rispondere all'emergenza energetica, ed ognuno è sempre chiamato a fare "la sua parte", qui e ora, partendo anche dalle piccole cose (come spegnere il led dei televisori)...

  • shares
  • Mail