Ginevra: è il Big Bang Day, segui la diretta dal Cern

lhc.jpg

 

UPDATE! Ore 10,35: L'esperimento sta avendo successo, il primo fascio di protoni creato ha percorso un giro dell'anello e, a quanto sembra, è restato stabile con soddisfazione dei presenti. Contrariamente a quanto creduto da molti oggi non verranno create collisioni, cosa che avverrà nelle prossime settimane.


lhc0808.jpg In questi minuti è partito l'esperimento al Cern di Ginevra, è stato acceso l'accelleratore di particelle più grande del mondo, il Large Collider (Lhc), l'esperimento che si prefigge di ricreare in miniatura condizioni simili al Big Bang primordiale.

Epicentro della complessa operazione sarà il Centro di Controllo del Cern (Ccc), la vasta sala di controllo da dove saranno effettuati la supervisione, il pilotaggio, il monitoraggio degli innumerevoli elementi dell'esperimento. L'istituto nazionale di fisica nucleare riporta in diretta in streaming l'esperimento ma per problemi tecnici (forse troppo traffico) non si riesce a vedere il video. Comunque Blogosfere sta seguendo l'evento e vi terrà aggiornati sugli sviluppi! 

Anche Marco Pagani del blog di Eco Alfabeta sta seguendo l'evento e, data la psicosi che si è generata sul web negli ultimi giorni, ha cercato di rispondere seriamente a molti dubbi e domande in un mini forum sul blog.

C'è grande attesa ed emozione per i 3mila scienziati di 30 paesi che stanno di fronte agli schermi nell'attesa di un universo che sta per aprirsi:  "Alle 9.30  è previsto il primo tentativo di far circolare un fascio di protoni sull'intera lunghezza dell'acceleratore. E'  la sola cosa certa della giornata. Non sappiamo se saranno necessari pochi o numerosi tentativi. La situazione sarà valutata minuto per minuto ed è impossibile fare previsioni", spiegano alcuni fisici del Cern.  

I primi scontri fra protoni avverranno le prossime settimane e per avere i primi risultati bisognerà aspettare il 2009.

Mentre il fisico Stephen Hawking ha scommesso 100 dollari che il bosone di Higgs, la particella di Dio, non verrà mai trovato, oggi la paura degli "uomini delle particelle" è piuttosto che si ripeta l'inconveniente di Lep (il nonno di Lhc), inaugurato nel 1989. Una lattina di birra lasciata nel tunnel rovinò il giro di prova del fascio di protoni. Anche se fu proprio al Cern alla fine degli anni '80 che per gestire la gran mole di dati degli esperimenti fu inventato il world wide web. Per saperne di più sull'esperimento continua su  Blogosfere Scienza e Salute, Mysterium, Eco Alfabeta, il Professor Echos.

Di seguito alcune immagini tratte da Repubblica

 lhc1234.jpg lhc0907.jpg lhc890.jpg lhc123.jpg lhc7654.jpg

  • shares
  • Mail
15 commenti Aggiorna
Ordina: