Attacchi d'ansia da prova costume, è possibile?

provacostume.jpg

Emanuela Zerbinatti di Arte e Salute ci parla di come mettersi in costume, in alcuni casi, può provocare sia a donne che a uomini delle vere e proprie crisi di ansia.

"Mostrare il proprio corpo nudo" afferma Paola Vinciguerra, presidente dell'Associazione europea disturbi da attacchi di panico, "è un elemento spesso ansiogeno, ma non è da collegarsi solo al disagio di una forma fisica non perfetta. Esporsi è la rappresentazione della fiducia in se stessi ed è questo il vero motivo che ci può portare ad avere delle vere e proprie crisi d'ansia".

Il disagio di mostrarsi in costume si esprime in diversi modi: "il più classico è quello di fare in modo di non scoprirsi troppo, assumendo poi pose plastiche con l'illusione di minimizzare quello che a noi non piace del nostro corpo". E infatti Vinciguerra spiega che "la chiusura nel proprio disagio porta spesso ad avere difficoltà di socializzazione e può far scattare meccanismi di gelosia ossessiva nei confronti del partner o un grande senso di invidia nei confronti degli altri che ci appaiono migliori e più belli di noi".

Cosa si può fare? Continua a leggere su Arte e Salute .

  • shares
  • Mail