Euro 2008: Arte e Salute ci offre una visione alternativa del mondo dello sport

artesaluteeuro.jpg

In occasione degli Europei di calcio 2008 Emanuela Zerbinatti, autrice del blog Arte e Salute, ci offre una visione alternativa del mondo dello sport.

In questo post, ad esempio, ci dà qualche consiglio per affrontare al meglio la “trasferta del tifoso”, consigli validi per chi volesse seguire la nazionale italiana in Austria ma anche per chi volesse seguire i nostri atleti olimpionici fino in Cina in occasione delle prossime Olimpiadi.

Ma anche la routine di quelli che seguiranno le partite davanti al televisore di casa cambierà e, in particolare, sarà la dieta ad essere stravolta. In peggio? Non necessariamente.

Secondo Amleto De Amicis, direttore dell'Unità di documentazione e informazione nutrizionale dell'Inran – scrive infatti in questo postseguire le partite degli europei di calcio in tv potrebbe addirittura far bene alla salute dei tifosi, soprattutto se lo si fa in compagnia, in un clima conviviale, magari davanti a un sano piatto di pasta, alimento principe della dieta mediterranea”.

Il calcio, però, non farebbe così bene alla vita coniugale: Euro2008 rischia infatti di trasformarsi in una vera e propria miccia per alcune coppie italiane. “La Nazionale è sempre la Nazionale – si può leggere qui ma vaglielo a spiegare alle vostre mogli, compagne e fidanzate che per un paio di settimane non sarete più a loro disposizione!”.

E la conferma si può trovare nel vero e proprio crollo di nascite nove mesi dopo i grandi eventi calcistici. Per saperne di più continua a leggere su Arte e Salute.

Infine una serie di curiosità e notizie da tutto il mondo sulle follie calcistiche e un post sul pallone che verrà usato per gli Europei che “prende direzioni inattese dopo che è stato calciato”.

  • shares
  • Mail