Festival della Scienza di Genova: seguilo su Eureka!

scienza-festival-genova.png

E' cominciata la quinta edizione del Festival della Scienza: Genova diventa anche quest'anno nucleo della divulgazione scientifica con l'obiettivo di proporre un nuovo modo di fare divulgazione in Italia, con un approccio basato sulla sempilcità e sull'interattività.

Descrive così il Festival della Scienza, Claudia Gandolfi, autrice di Eureka!, che sta curando un interessante percorso di avvicinamento al Festival: un modo per entrare nello spirito della manifestazione e per conoscere questo evento di rilievo internazionale che si posiziona accanto all'Edinburgh Science Festival.

Cominciamo dal logo che vedete anche qui in apertura: Claudia ci spiega che l’asterisco è il segno del rimando, dell’approfondimento e della spiegazione, che sono l'obiettivo primario del Festival della Scienza. Le parentesi circoscrivono il luogo in cui avviene la spiegazione. Il marchio è neutro, non ha alcun riferimento a materie scientifiche; è stato progettato nel 2002 da Gaetano Cassini, Art director del Festival della Scienza.

La conoscenza è la protagonista del Festival: non un evento per addetti ai lavori ma una vera e propria festa che ha tra i sui invitati Premi Nobel, specialisti del settore ma soprattutto appassionati, scolaresche e curiosi accanto a artisti, nomi noti dell'arte e della cultura.

festival-scienza-paradise-genova-arte-scienza.png

Qui sopra vedete un fotogramma dell'opera di Yi-Zhou Still Paradise (2006) tratta da Tomorrow, Il futuro Sensibile, una tra le mostre in programma che Claudia ci segnala:

una mostra che con un approccio di interazione tra arte e scienza, ci trasporta nel futuro, dove il progresso tecnologico e la creatività saranno al servizio della sostenibilità. Qui il post di Claudia su Tomorrow; le immagini sono tratte dal sito del Festival della Scienza.

scienza-festiva-yi-zhou-still-paradise-tomorrow.png

Qui Claudia propone una foto dal backstage di Tomorow che vede il video di Yi-Zhou proiettato in alto e al centro La Mela Reintegrata dello scultore Michelangelo Pistoletto.

Tra le presenze d'eccezione Claudia segnala la presenza del Nobel per la fisica Jack Steinberger che si interessa di riscaldamento globale; prenderà parte alla conferenza CO2: colpevole o innocente? Dal caos climatico al caos dell'informazione. Alla stessa conferenza, in forma virtuale, presenzierà anche il Nobel per la Chimica Harald Kroto. Insieme ad altri scienziati Steinberger cercherà di spiegarci quale sia la verità rispetto al pessimistico rapporto sul clima dell'IPCC - Intergovernmental Panel on Climate Change, premio Nobel 2007 per la pace insieme ad Al Gore - secondo cui «il riscaldamento climatico è praticamente certo» e «il principale responsabile è molto verosimilmente l'uomo».

Per rimanere informati sul Festival della Scienza seguite Eureka!, che seguirà con particolare interesse a questo evento di respiro europeo.

Update! 25 ottobre, ore 14.00 - Ecco le prime foto di Eureka! dal Festival della Scienza.

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  
  • shares
  • +1
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: