Fidarsi delle persone è più difficile a causa delle emozioni negative

Riuscire a fidarsi delle persone potrebbe essere più difficile per via delle emozioni negative. Ecco cosa rivela un nuovo studio.

Emozioni negative

Non è un segreto che quando siamo di cattivo umore tendiamo a trattare gli altri in maniera piuttosto negativa, ma un nuovo studio dimostra adesso che le emozioni negative possono anche ridurre la fiducia nei confronti degli altri, anche se tali emozioni sono scatenate da eventi che non hanno nulla a che fare con chi ci circonda.

A giungere a questa conclusione sono stati i membri dell'Università di Zurigo e dell'Università di Amsterdam, i quali hanno cercato di scoprire se l'incidenza delle emozioni accidentali può influenzare il livello di fiducia fra le persone. Le emozioni "accidentali" sono quelle emozioni che vengono attivate da eventi che non sono correlati con le interazioni sociali attualmente in corso, come ad esempio il fastidio causato da un ingorgo stradale o dall'aver ricevuto una multa.

Per esaminare la questione, mediante l'utilizzo di leggere scosse elettriche gli esperti hanno indotto i partecipanti in uno stato di ansia anticipatoria. Dopodichè, hanno chiesto ai volontari di prendere parte a un gioco che implicava una buona dose di fiducia verso gli altri, ed hanno constatato che i partecipanti si fidavano molto meno quando erano in ansia per l'arrivo di una scossa, anche se la minaccia non aveva nulla a che fare con la loro decisione di fidarsi o meno.

Il team ha anche esaminato le risposte del cervello dei partecipanti utilizzando la risonanza magnetica funzionale (MRI), mentre decidevano se fidarsi o meno. Dai test è emerso che una regione implicata nella comprensione delle credenze altrui, ovvero la giunzione temporoparietale (TPJ), è risultata significativamente repressa durante le scelte, quando i partecipanti si sentivano minacciati, ma non quando si sentivano al sicuro.

Questi risultati dimostrano che le emozioni negative possono avere un impatto significativo sulle nostre interazioni sociali, e in particolare su quanto ci fidiamo degli altri

spiegano gli autori dello studio, i quali aggiungono che la loro scoperta indica anche che le emozioni negative possono avere conseguenze importanti sul modo in cui affrontiamo le interazioni sociali.


via | MedicalXpress
Foto da Pixabay

  • shares
  • Mail