Come si manifesta la sclerosi multipla

Quali sono i principali sintomi della sclerosi multipla?

Sclerosi multipla donna

La sclerosi multipla è un'infiammazione cronica di cervello e midollo spinale, legata a una malattia autoimmune. Con questa patologia neurologica invalidante (colpisce soprattutto in giovane età) si ha una degenerazione progressiva della mielina, la sostanza che ricopre le fibre nervose consentendo il corretto transito dei segnali nervosi. La parte di mielina danneggiata viene definita placca. A causa di ciò, i sintomi saranno riferibili a seconda dell'organo vittima della mancata destinazione di tale segnale (o agli organi, i sintomi possono essere variamente abbinati). Anche i sintomi possono essere variabili: possono essere lievi o gravi, di breve durata o di lunga durata.

Sclerosi multipla: sintomi

I sintomi della sclerosi multipla variano parecchio a seconda del paziente. Inoltre possono modificarsi col tempo. In alcuni casi, i sintomi sono già gravemente invalidanti dopo il primo attacco, mentre in altri casi passano decenni dal primo attacco senza avere altri sintomi. I primi sintomi che si vedono spesso in corso di sclerosi multipla sono:

  • visione doppia o offuscata
  • anomalie di percezione dei colori rosso-verde
  • cecità monolaterale
  • debolezza di uno o più arti
  • difficoltà di coordinazione
  • problemi di equilibrio

Il primo attacco solitamente avviene velocemente, nel giro di pochi minuti o ore, raramente la comparsa dura mesi. Questi sintomi non compaiono tutti insieme, se ne può manifestare anche solamente uno o possono essere variamente combinati. Inoltre possono comparire a intermittenza. Altri sintomi tipici sono:

  • spasticità
  • senso maggiore di affaticamento (anche stanchezza costante)
  • paralisi parziale o totale (questo nei casi più gravi)
  • parestesie
  • formicolii
  • raramente dolore
  • disturbi del linguaggio
  • tremori
  • vertigini
  • perdita di capelli
  • deficit cognitivi (difficoltà di concentrazione, di attenzione e memoria)
  • depressione
  • euforia o disperazione immotivata

Man mano che la malattia procede si possono poi aggiungere altri sintomi:

  • difficoltà di erezione
  • eiaculazione tardiva
  • difficoltà a raggiungere l'orgasmo
  • secchezza vaginale
  • riduzione della libido
  • pollachiuria
  • incontinenza urinaria
  • difficoltà a svuotare la vescica
  • cistiti
  • incontinenza fecale
  • segno di Lhermitte (scossa elettrica che segue la colonna vertebrale e le gambe quando si flette il collo)

Foto | Pixabay

  • shares
  • Mail