Cuore, ricostruito atrio con tessuto bovino al Sant' Andrea di Roma

Un importante intervento di ricostruzione cardiaca è stato eseguito al Sant' Andrea di Roma: è un primato italiano.

Padova rimozione tumore

La prima ricostruzione completa dell'atrio cardiaco con tessuto bovino è stata eseguita all'ospedale Sant'Andrea di Roma. È tra i primi interventi di ricostruzione completa dell'atrio sinistro del cuore infiltrato da un tumore polmonare. L'operazione è stata eseguita "con successo" su un paziente di 62 anni, con completa rimozione del tumore polmonare e ripristino della funzionalità cardiaca.

“L’intervento sfata il tabù secondo cui se un tumore infiltra il cuore non è operabile. Si è trattato di un caso selezionato: il paziente non aveva metastasi, è giovane e in buone condizioni generali, e l'infiltrazione dell'atrio era l'unica infiltrazione, in quanto non interessava altri organi".

Ha spiegato Erino Angelo Rendina, direttore della Uoc di Chirurgia toracica, unità d'eccellenza dove vengono seguiti circa tremila pazienti e ogni anno ed effettuati circa 1.300 interventi. Il paziente si chiama Augusto Stefanacci. L'équipe cardiochirurgica, durante l'operazione durata circa quattro ore, ha istituito la circolazione extracorporea e ha, quindi, arrestato il cuore.

«Sono stato messo di fronte a una scelta e ho scelto di mettere la mia vita in mano una persona e a un'equipe che mi ha dato veramente tanto. A partire dai primi incontri mi sono sentito in mani sicure, quindi non solo c'è stata la professionalità ma soprattutto l'umanità del personale».

  • shares
  • +1
  • Mail