La sonda cinese Chang'E-4 è arrivata sulla Luna

La sonda cinese Chang’e-4 è arrivata nella notte tra il 2 e il 3 gennaio 2019 sul lato oscuro della Luna a 50 anni esatti dallo sbarco americano sul satellite della Terra: è la prima volta che una simile operazione viene condotta con successo. L’allunaggio è avvenuto alle 10.26 ora di Pechino (le 3.26 in Italia) ed è stato celebrato con una foto della superficie lunare inviato al satellite Queqiao, secondo quanto riferito dalla televisione di Stato cinese CCTV.

Che compito ha ora la sonda? Ci si aspetta di raccogliere informazioni sulla possibile presenza di ghiaccio sotto la superficie lunare grazie all'uso di uno strumento sviluppato nei laboratori dell'università di Kiel (Germania), il Lunar Lander Neutron & Dosimetry (LND). Si tenterà di misurare lo spessore della regolite, lo strato granuloso e polveroso che ricopre il suolo roccioso.

E non è tutto, perché il lander trasporta anche una mini biosfera terrestre che contiene una soluzione nutritiva, acqua, aria, semi e uova di bachi da seta: all'interno, un'apposita telecamera testimonierà l'evoluzione del micromondo.

L’agenzia spaziale cinese punta ad inviare i primi uomini sulla superficie lunare entro 15 anni e ha rilasciato un video in cui mostra il progetto del suo avamposto, chiamato “palazzo lunare”, sul lato oscuro della Luna.

  • shares
  • +1
  • Mail