Le statine sono più efficaci se segui la dieta mediterranea

La dieta mediterranea, unita all’assunzione di statine, riduce il rischio di mortalità nelle persone che sono state colpite da un infarto. Ecco cosa emerge da un nuovo studio.

Dieta mediterranea

La dieta mediterranea, unita all'assunzione di statine, riduce il rischio di mortalità nelle persone che sono state colpite da un infarto. A suggerirlo è un nuovo studio pubblicato sull'International Journal of Cardiology e condotto su un campione di 1000 italiani. Gli autori hanno scoperto che le statine e la dieta mediterranea insieme erano più efficaci, rispetto a una o l'altra considerata separatamente, nel ridurre il rischio di mortalità per cause cardiovascolari.

Probabilmente, una dieta mediterranea ha facilitato l'effetto benefico delle statine, che nel nostro studio di vita reale sono state generalmente utilizzate a basse dosi

spiegano gli autori, i quali hanno anche osservato che la combinazione favorevole di statine e dieta mediterranea sembrava agire, piuttosto che sui livelli di colesterolo, su una riduzione dell’infiammazione subclinica, una condizione che predispone a un più alto rischio di malattia e mortalità.

Questo risultato è di particolare interesse soprattutto alla luce della nostra osservazione che un alto livello di infiammazione subclinica raddoppia il rischio di mortalità in pazienti che hanno già avuto un infarto o un ictus. I nostri dati suggeriscono che dovremmo concentrarci maggiormente sulle possibili interazioni tra cibo e farmaci, un aspetto largamente trascurato nella ricerca epidemiologica.

via | ScienceDaily
Foto da iStock

  • shares
  • +1
  • Mail