Il tuo ufficio è sempre in disordine? Ecco cosa rischi

Un ufficio estremamente disordinato sembra indurre le persone a credere che il proprietario sia nevrotico e sgradevole. Ecco i risultati di un nuovo studio.

ufficio disordinato

Il vostro ufficio è sempre disordinato? Le persone potrebbero giudicarvi sgradevoli e nevrotici. Questo è ciò che emerge da un nuovo studio condotto dai membri dell'Università del Michigan, i quali hanno esplorato il grado di disordine nello spazio di lavoro, e il modo in cui esso influenza le percezioni della personalità del suo proprietario.

Per far ciò, gli esperti hanno condotto tre esperimenti con un campione di circa 160 partecipanti, i quali sono stati assegnati in modo casuale a entrare in un ufficio di un ricercatore pulito e ordinato, o in un ufficio che era un po' o molto disordinato.

Tutti gli uffici erano decorati in modo identico, in modo da suggerire che appartenessero a un ricercatore di sesso maschile.

I partecipanti hanno quindi cercato di indovinare la personalità del ricercatore in base all'aspetto del suo ufficio, valutando la sua estroversione, la gradevolezza, la coscienziosità, il grado di nevrosi e l'apertura alle nuove esperienze.

In ciascun esperimento, i partecipanti hanno pensato che il ricercatore che aveva un ufficio disordinato fosse meno coscienzioso rispetto a coloro che avevano un ufficio ordinato.

Quando ci sono segnali relativi a una minore pulizia, ordine, organizzazione e maggiore confusione, coloro che osservano attribuiscono alla persona una bassa consapevolezza, sia che il proprietario sia un lavoratore nel mondo reale (in ufficio ad esempio), sia che si tratti di una persona in cerca di lavoro (appartamento), uno studente (camera da letto) o di un ricercatore in un'università (laboratorio).

via | Eurekaert
Foto da iStock

  • shares
  • +1
  • Mail