Cura per l’ipotiroidismo: se eccessiva, aumenta il rischio di ictus

Coloro che soffrono di ipotiroidismo dovrebbero evitare di assumere troppi farmaci. Ecco perché.

Cura per l’ipotiroidismo

Per i pazienti che seguono un trattamento farmacologico per l'ipotiroidismo, l’eccessiva somministrazione di farmaci può portare ad un maggior rischio di fibrillazione atriale, un disturbo del ritmo cardiaco comunemente associato all'ictus. A suggerirlo è un nuovo studio condotto su un campione di oltre 174.000 pazienti dai membri dell’Intermountain Medical Center Heart Institute a Salt Lake City.

Nel nuovo studio, i ricercatori hanno esaminato le cartelle cliniche di 174.914 pazienti trattati presso le strutture dell’Intermountain Healthcare nei quali sono stati registrati i livelli di tiroxina libera (fT4), ovvero un ormone prodotto dalla ghiandola tiroidea che ha il compito di regolare i processi metabolici del nostro organismo.

Gli esperti hanno scoperto che, rispetto ai pazienti con livelli più bassi, nei pazienti che avevano i più alti livelli di fT4 si sarebbe registrato un aumento del 40% nella fibrillazione atriale esistente, e un aumento del 16% di sviluppare la fibrillazione atriale di recente durante i 3 anni di follow-up.

Questi risultati suggeriscono che l'intervallo sano ottimale di fT4 dovrebbe essere riconsiderato e ridefinito.

Gli ormoni tiroidei sono associati alla perdita di peso e a maggiori energie, e ciò può portare a trattare le persone con più farmaci rispetto al range normale. Stiamo danneggiando le persone ponendole a un rischio più elevato di fibrillazione atriale e quindi di ictus?

Si domandano gli autori dello studio, i quali aggiungono che il prossimo passo dovrà essere quello di condurre uno studio randomizzato per osservare se un range inferiore o superiore di fT4 nei pazienti che ricevono terapia ormonale sostitutiva tiroidea possa comportare un minor rischio di fibrillazione atriale, ictus ed altri possibili problemi cardiaci, come l'aterosclerosi.

via | Eurekalert
Foto da iStock

  • shares
  • +1
  • Mail