Cos'è l'intelligenza emotiva e come svilupparla

Cos'è l'intelligenza emotiva e come svilupparla? Ecco tutto quello che dobbiamo sapere!

Cos'è l'intelligenza emotiva

Cos'è l'intelligenza emotiva? Come svilupparla? L'intelligenza emotiva è un aspetto dell'intelligenza, che, secondo gli esperti, potrebbe aiutarci maggiormente ad avere successo, anche nel mondo del lavoro. Più dell'esperienza pregressa o del nostro quoziente intellettivo.

Lo sapevate che l'intelligenza emotiva è stata inserita tra le prime 10 competenze richieste entro il 2020 dal World Economic Forum? E lo sapevate che per il 35% dei recruiter è la chiave del successo? Lo studio Workplace Trend 2018 realizzato dal Gruppo Sodexo ci svela che lavorativamente parlando, ma non solo, l'intelligenza emotiva deve essere maggiormente coltivata. E allora cerchiamo di capire cos'è e come svilupparla.


Cos'è l'intelligenza emotiva


L'intelligenza emotiva è un aspetto dell'intelligenza che ci permette di riconoscere, di usare, di capire e di utilizzare le proprie emozioni e le emozioni degli altri. Per la prima volta è stata analizzata da due professori nel 1990. Peter Salovey e John D. Mayer, nell'articolo "Emotional Intelligence", parlano di intelligenza emotiva come della

capacità di controllare i sentimenti ed emozioni proprie e altrui, distinguere tra di essere e usare queste informazioni per guidare i propri pensieri e le proprie azioni.

Anche lo psicologo Daniel Goleman la definisce in questi termini: riconoscere i propri sentimenti e i sentimenti altrui e saperli gestire in maniera efficace. Non è facile utilizzare l'intelligenza emotiva, anche perché pare che ogni giorno si vivano più di 500 esperienze emotive. Saperle riconoscere, valutare e gestire è un'impresa ardua. Per questo è sempre più ricercata questa dote, proprio per la sua rarità.

Come sviluppare l'intelligenza emotiva


Come sviluppare l'intelligenza emotiva

? Secondo Richard Boyatzis, professore di economia alla Case Western Reserve University, e Daniel Goleman bisogna agire in quattro ambiti che compongono il modello delle competenze dell'intelligenza emotiva e sociale:


  • Autoconsapevolezza, sapere quello che si prova e perché lo si prova

  • Autogestione, saper gestire le emozioni stressanti e riconoscere quelle positive

  • Consapevolezza sociale, saper riconoscere ed empatizzare le emozioni degli altri

  • Gestire le relazioni, per poter lavorare efficacemente con gli altri e risolvere conflitti


Come sviluppare l'intelligenza emotiva

Foto iStock

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  
  • shares
  • +1
  • Mail