Airc giorni della ricerca 2018, come fare donazioni con i cioccolatini della ricerca

Airc giorni della ricerca 2018: ecco come aiutare e fare donazioni all'associazione che da anni si occupa di ricerca contro il cancro.

Airc I Giorni della Ricerca 2018: l'Associazione Italiana per la Ricerca sul Cancro ripropone una settimana per parlare dei progressi della ricerca e per raccogliere nuove risorse con un programma di eventi davvero molto ricco. Gli appuntamenti saranno in tv alla radio, a scuola, nelle università, negli stadi di calcio di Serie A e anche in migliaia di piazze dove sabato 10 novembre saranno distribuiti i cioccolatini della ricerca.

Fino a domenica 11 novembre saranno tanti gli appuntamenti per informare il pubblico sui progressi della scienza. Nell'ultimo anno sono stati diagnosticati in Italia 373mila nuovi casi di cancro, più di 1000 al giorno. Le previsioni dicono che nel 2030 il cancro sarà la causa di morte, con 21,6 milioni di nuovi casi ogni anno.

Medici e ricercatori sono impegnati per proporre diagnosi sempre più precoci e trattamenti personalizzati, che hanno permesso di far diminuire la mortalità. In Italia si guarisce di più: la sopravvivenza a 5 anni è aumentata (per gli uomini si è passati dal 54 al 51%, per le donne dal 63 al 60%). Oggi nel nostro paese 3,3 milioni di persone hanno superato la diagnosi di cancro e hanno una aspettativa di vita uguale a quella di persone che non si sono mai ammalate.

Federico Caligaris Cappio, Direttore Scientifico AIRC, spiega:

I risultati sin qui ottenuti sono significativi, ma non bastano. Per questo è indispensabile garantire continuità ai ricercatori per comprendere e curare tutti i umori. I risultati si ottengono mettendo il paziente al centro e utilizzando un approccio globale fatto di finanziamenti, tecnologia, inventiva. La conoscenza delle caratteristiche molecolari del tumore sta portando a progettare terapie mirate, come l’immunoterapia, a mettere a punto strumenti di prevenzione e a delineare nuovi approcci diagnostici, quali la biopsia liquida e l’imaging molecolare. Dobbiamo innovare senza sosta: le nuove formidabili tecnologie devono essere al servizio delle idee e queste a loro volta devono essere al servizio dei pazienti per definire terapie sempre più personalizzate, più efficaci e meglio tollerate. Il cancro non aspetta e per questo AIRC sta lavorando a livello nazionale e internazionale per velocizzare le scoperte e il loro arrivo in clinica.

Per sostenere la ricerca dei circa 5mila scienziati AIRC, sabato 10 novembre in più di 1000 piazze italiane tornano i cioccolatini della ricerca, a fronte di una donazione minima di 10 euro. Riceverete 200 grammi di cioccolato fondente, che vanta tantissimi benefici. E inoltre fanno bene alla ricerca! Inoltre nei giorni della ricerca potete chiamare il numero solidale 45521 per fare donazioni all'AIRC!

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  
  • shares
  • +1
  • Mail