Tumore al seno: una dieta troppo ricca di grassi aumenta il rischio recidiva

La recidiva del tumore al seno potrebbe essere favorita da una dieta ricca di grassi e stili di vita errati.

tumore seno rischio

Le recidive di tumore al seno sono legate anche alla dieta: un’alimentazione troppo ricca di grassi espone a un rischio maggiore del 24%. Ancora una volta gli stili di vita hanno un ruolo fondamentale nella prevenzione terziaria, che mira a evitare il ritorno della malattia. Questo il tema trattato dagli oncologi in occasione del convegno nazionale 'Carcinoma mammario, traguardi raggiunti e le nuove sfide'.

L'87% delle donne sconfigge questa malattia ma è necessaria più attenzione proprio agli stili di vita. Infatti, bastano 150 minuti di attività fisica a settimana (ad esempio camminata veloce o giardinaggio) per ridurre del 25% la mortalità per tumore della mammella nelle pazienti che hanno già ricevuto la diagnosi rispetto alle sedentarie. E ingrassare di 5 Kg può incrementare fino al 13% la mortalità per la neoplasia. Purtroppo però, avvertono gli oncologi, poche pazienti modificano le abitudini sbagliate.

Ha spiegato Stefania Gori, presidente dell'Associazione italiana di oncologia medica (Aiom), che ha precisato quanto la mancata adesione a semplici regole rischi di vanificare gli importanti risultati ottenuti con terapie sempre più efficaci. Dunque sia per prevenire la malattia sia per prevenire le recidive è necessario fare un po’ di movimento e mangiare sano e leggero, evitando la carne lavorata e gli alimenti raffinati.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 1 voto.  
  • shares
  • +1
  • Mail