Meningite in Toscana, grave un ragazzo delle scuole medie della provincia di Siena

Uno studente delle scuole medie è stato trasferito d’urgenza al Meyer di Firenze per meningite di B ed è in gravi condizioni.

Meningite

Un nuovo caso di meningite di tipo B. Domenica è stata ricoverato al policlinico Santa Maria alle Scotte un giovane paziente, proveniente da Colle Val d'Elsa. Si tratta di un ragazzo che ha raggiunto il pronto soccorso in codice rosso e in condizioni serie.

E’ stato trasferito all’ospedale pediatrico Meyer di Firenze. Tutto il personale che lo ha avuto in cura è stato sottoposto a profilassi preventiva ed è stata data immediata comunicazione all’Azienda Usl Toscana Sudest per le opportune verifiche in ambito familiare e sociale.

Il bambino, che frequenta la scuola secondaria di primo grado di Colle di Val d'Elsa, era stato regolarmente vaccinato per i ceppi A,C,Y,W di meningococco.

Oltre al ragazzo, c’è stato un altro caso a Empoli. In questo caso si tratta di un uomo di 75 anni colpito da meningite da pneumococco. Le condizioni cliniche sono fortunatamente stabili. Il dottor Paolo Filidei, dell'Asl, che consiglia la vaccinazione, ha ricordato:

“Lo pneumococco oggi è la causa più frequente di meningite batterica, e colpisce prevalentemente i bambini più piccoli o gli anziani. La malattia può essere favorita da fattori predisponenti quali, ad esempio, diabete, malattie immunosoppressive e mancanza della milza. Per gli adulti il vaccino è gratuito per i soggetti con fattori di rischio e per coloro che compiono 65 anni. Per il 2018, possono essere vaccinati gratuitamente, i nati nel 1953, con recupero dei soggetti nati negli anni 1950-51-52”.

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  
  • shares
  • +1
  • Mail