11 ottobre Giornata mondiale della vista

L'11 ottobre è la Giornata Mondiale della Vista, un giorno per ricordare che è fondamentale prendersi cura degli occhi.

11 ottobre Giornata mondiale della vista

11 ottobre Giornata mondiale della vista: oggi in tutto il mondo si parla della salute dei nostri occhi, dei quali non sempre ci prendiamo abbastanza cura. Non a caso lo slogan dell'edizione 2018 è "Guarda che è importante!", per sottolineare quando sia fondamentale essere informati e prevenire.

IAPB Italia ONLUS distribuirà nelle piazze italiane, nei negozi di ottica e negli studi oculistici aderenti all'iniziativa materiale informativo sulla prevenzione delle malattie negli occhi, per avvicinare chi non è mai andato dall'oculista. Verranno anche offerte visite gratuite per la vista per tutto il mese di ottobre.


11 ottobre 2018, perché è la Giornata mondiale della vista


Si celebra ogni anno il secondo giovedì del mese di ottobre, quest'anno l'11 ottobre, la Giornata Mondiale della Vista. E' stata promossa dall’Organizzazione mondiale della sanità (OMS) e, in Italia, dall’Agenzia internazionale per la prevenzione della cecità-IAPB Italia onlus, insieme all'Unione mondiale dei ciechi, con l'Alto Patronato del Presidente della Repubblica.

La prevenzione delle malattie dell'occhio è importante: se le patologie oculari non vengono curate possono mettere a rischio la qualità della vista. Circa l'80% dei casi di cecità si potrebbe prevenire. A ottobre 2017, secondo i dati OMS, nel mondo c'erano 36 milioni di ciechi e 217 milioni di ipovedenti. L'81% di queste persone ha un'età uguale o superiore ai 50 anni.

Per combattere e scongiurare malattie gravi a carico della vista, diagnosi e trattamenti precoci sono di fondamentale importanza, per questo la prevenzione e visite di routine dall'oculista, anche nei bambini in età pre scolare e scolare, diventano gli strumenti più importanti per evitare di incappare in problematiche che non possono essere trattate e che potrebbero portare alla perdita della vista.

Foto iStock

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  
  • shares
  • +1
  • Mail