Legionella a Milano: tre casi, morta un’anziana

Negli ultimi tre giorni nella città di Milano sono stati diagnosticati tre casi di legionella ed è morta una signora molto anziana.

legionella

Dopo l’epidemia in provincia di Brescia, si sono verificati tre nuovi casi anche a Milano di Legionella. Sono stati colpiti dal batterio un uomo di 66 anni, che è stato già dimesso, e una coppia di coniugi molto anziani: lui 88enne è tuttora ricoverato presso l'ospedale Niguarda, mentre la moglie, di 92 anni, è deceduta.

Nessun allarme, la situazione è controllata e le indagini epidemiologiche sono in corso. Nel milanese si manifestano circa 250 casi e l’anno e questi tre dovrebbero far parte della media. L'assessore al Welfare della Regione Lombardia, Giulio Gallera, ha dichiarato

"I pazienti del Niguarda sono residenti a Milano pertanto questi casi di legionella fanno parte, in attesa dei risultati delle indagini epidemiologiche, del numero dei casi che normalmente si verificano in Ats".

Ha inoltre aggiunto:

"I casi complessivi sul territorio di Ats sono 177 per il 2016, 254 per il 2017, 247 (a cui vanno aggiunti i 52 del cluster di Bresso) fino al 31 agosto 2018, con evidenza di un trend in crescita negli ultimi anni, con un andamento analogo a quanto registrato a livello regionale (625 nel 2018, 633 nel 2017, 474 nel 2016, 491 nel 2015). Mentre i decessi sono stati 52 nel 2018, 60 nel 2017, 44 nel 2016, 50 nel 2015. A Bresso il numero di casi registrati rimane invariato: 52 casi di cui 5 decessi".

  • shares
  • +1
  • Mail