Sindrome del colon irritabile e depressione: esiste un legame

Sindrome dell'intestino irritabile e depressione sono collegate?

Sindrome del colon irritabile

Sindrome dell'intestino irritabile e depressione sono collegate? Per quanto ne sanno i medici, la sindrome dell'intestino irritabile (o IBS) non causa depressione, e la depressione non causa IBS. Per molte persone però, le due condizioni vanno di pari passo. Talvolta una condizione medica può aggravare l’altra, e questo sembra accadere proprio per la depressione e l’IBS.

I sintomi della sindrome del colon irritabile possono infatti causare un livello di disagio che può ricordare la depressione. Alcune persone sono talmente preoccupate che i sintomi possano presentarsi nei momenti meno opportuni, che evitano di andare al lavoro, a scuola o di uscire insieme agli amici. La vita sociale può risentirne, e ciò può danneggiare il nostro umore, portando pian piano, nei casi più delicati, allo sviluppo dei sintomi della depressione. Inoltre, lo stress emotivo può a sua volta peggiorare i sintomi dell'intestino irritabile, innescando un ciclo frustrante e logorante.

Detto ciò, alcuni farmaci per la cura della depressione possono trattare il disturbo psicologico e anche alcuni dei sintomi dell'IBS. Anche le persone con sindrome dell'intestino irritabile che non soffrono di depressione possono avvertire meno i sintomi di questo problema, grazie agli antidepressivi. Gli esperti ricordano però che è necessario condurre ulteriori ricerche per comprendere appieno se e quanto questi farmaci siano sicuri ed efficaci per le persone con IBS. Inoltre, aggiungono che trattamenti di terapia cognitivo comportamentale possono aiutare a ridurre i sintomi dell'IBS e della depressione, poiché insegnano a riconoscere i pensieri negativi e distorti, e a sostituirli con quelli positivi e più realistici.

Altri step efficaci per alleviare depressione e sindrome dell'intestino irritabile includono l’apprendimento di tecniche di gestione dello stress, come la meditazione o la respirazione profonda, l'esercizio fisico regolare, seguire una buona dieta per l‘IBS, dormire bene e ritagliarsi del tempo da dedicare a se stessi.

Se soffrite di Sindrome dell’intestino irritabile e disturbi dell’umore, non esitate a contattare il vostro medico e chiedere quale potrebbe essere il trattamento più adatto a voi.

via | Webmd
Foto da iStock

  • shares
  • +1
  • Mail