Viagra, in Gran Bretagna 19 morti per la pillola blu

In Gran Bretagna la morte di 19 persone sarebbe da ricollegare a un uso non medico del Viagra, la pillola blu anti impotenza.

Viagra

In Gran Bretagna la morte di 19 persone sarebbe ricollegata all'uso della pillola blu anti impotenza, il Viagra. Si tratta di uomini con età compresa tra i 50 e i 60 anni e la maggior parte dei decessi è avvenuta per problemi legati al cuore. Secondo quanto riportato da The Sun, gli esperti sottolineado che le morti potrebbero essere ricollegate a un'assunzione del Viagra non per un consumo medico.

In Inghilterra il farmaco, da marzo scorso, si può acquistare anche senza prescrizione del medico. I farmacisti inglesi possono venderlo solo ai maggiorenni e possono rifiutarsi di dare il Viagra a clienti che hanno avuto un ictus o un infarto o che soffrono di pressione bassa. Una confezione costa appena 20 sterline.

Da quando il Viagra è stato messo in vendita senza la prescrizione medica, le vendita sono salite del 60%. Dal 1998 sono state collegate al Sildenaf 166 morti, con 824 casi di gravi effetti collaterali registrati. Il più alto tasso di mortalità risale al 1999, quando sono state segnalate 44 morti. La maggior parte delle persone colpite sono uomini con età compresa tra i 50 e i 60 anni.

Un portavoce della Pfizer, l'azienda farmaceutica che produce il farmaco, ha sottolineato che

la sicurezza del paziente è, da sempre, la priorità dell'azienda. Stiamo collaborando con le autorità regolatorie in tutto il mondo per monitorare costantemente la sicurezza di ogni singola pillola. Il Viagra ha un profilo consolidato di efficacia e tollerabilità.

Da quando è stato introdotto sul mercato, nel 1998 e fino al 2015, più di 64 milioni di persone in tutto il mondo sono state trattate con il farmaco.

Via | Adnkronos

Foto iStock

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 6 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail