Sclerosi multipla: quanto è importante l’esercizio fisico?

Per le persone con sclerosi multipla, fare attività fisica è estremamente importante. Ecco cosa emerge da un nuovo studio.

Sclerosi multipla

Per le persone con sclerosi multipla, fare attività fisica è estremamente importante. L'esercizio e l'attività fisica sono infatti indicati per alleviare i sintomi di questa malattia, e per permettere ai pazienti di mantenersi più attivi. A suggerirlo è un nuovo studio condotto dai membri della Brunel University London, i quali hanno condotto delle interviste approfondite con persone con sclerosi multipla (SM), per scoprire come percepissero gli effetti dell'esercizio e dell'attività fisica sulla loro vita.

L'esercizio fisico e l'attività fisica rappresentano un modo di affrontare questa condizione con più energia, e una chiave per mantenere la propria identità oltre la loro diagnosi, ad esempio come madre, nonna o capofamiglia.

Questo è molto importante, perché la stanchezza è uno dei sintomi più sofferti dai pazienti con SM. Tutti coloro che sono stati intervistati hanno spiegato che, mentre sia l'esercizio fisico che l'attività fisica implicano movimento, l'attività fisica si traduce in delle attività quotidiane come passare l'aspirapolvere o falciare il prato. L'esercizio, d'altra parte, è considerato come qualcosa di strutturato, che richiede del tempo per essere svolto.

Questi movimenti

spiegano gli autori dello studio, pubblicato su Disability and Rehabilitation

si estendono oltre i confini della struttura corporea, della funzione e della disabilità. Sono inseriti nella vita di tutti i giorni come strategie per affrontare e vivere la vita nella comunità con una condizione neurologica progressiva.

via | MedicalXpress

Foto da iStock

  • shares
  • Mail