Salmonella, Ministero richiama uova fresche dell’Avicola Peligna

Tre lotti di uova fresche dell’Avicola Peligna sono stati richiamati dal Ministero perché contaminate da salmonella.

uova.jpg

Nuovo allarme salmonella. Il Ministero della Salute ha richiamato alcuni lotti per la presenza di salmonella enteritidis. Il batterio può causare l’infezione nota come salmonellosi. Quali sono le uova interessate? Si tratta di tre lotti di uova fresche del marchio AVICOLA PELIGNA di MARGIOTTA MARIO (Marchio di identificazione dello stabilimento/del produttore: 077AQ082).

I numeri identificativi sono 17-18-0718 con scadenza minima 15-08-2018 , 19-20-0718 con scadenza minima 17-08-2018, 21-22-0718 con scadenza minima 19-08-2018. Le uova fresche sono prodotte nello stabilimento in C.da San Martino Raiano, in provincia dell’Aquila. A scopo precauzionale, si raccomanda di non consumare le uova con i numeri di lotto e le scadenze segnalate: potete eliminarle o consegnarle all’ufficio Asl di competenza.

Si ricorda che i sintomi della salmonella, una delle più comuni tossinfezioni alimentari, sono vomito, diarrea, nausea, febbre e dolori intestinali. Il contagio può avvenire sia per contatto che per ingestione di cibo o acqua infetta. Attualmente il Ministero sta cercando indagando per comprendere se le uova infette possano riguardare anche altri lotti, ma al momento non sembrano esserci altri pericoli.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 2 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail